BORTOLOTTI AUTOMOBILI: 0432 900777 officina 0432 901036 email info@bortolottiauto.it BortolottiAuto.it Bortolotti.org

Dematerializzazione Contrassegno e Attestato di Rischio Assicurazione


Logo In questi giorni su vari media si è letto a proposito della fine dell'obbligo di esposizione del contrassegno assicurativo. Abbiamo notato che su spesso non viene però citato che anche l'Attestato di Rischio non è più obbligatorio nel formato cartaceo.

Questo attestato fino ad ora veniva rilasciato dalle assicurazioni almeno un mese prima della scadenza della polizza e conteneva informazioni sugli eventuali incidenti occorsi negli ultimi 5 anni all'assicurato, nonché riportava la Classe di merito dell'assicurato necessaria per l'eventuale cambio di compagnia assicurativa, per richiedere nuove offerte.

E' un documento molto importante e poteva accadere che alcune polizze non lo rilasciassero nei tempi richiesti, sicché l'assicurato si ritrovava spesso privo di assicurazione (perché non vale più da molto la regola del Tacito Rinnovo) e impossibilitato a poter richiedere preventivi per nuove polizze ad altre compagnie, o almeno mantenendo la propria Classe di Merito (che influisce notevolmente sul prezzo).

L'attestato di rischio ora non è più obbligatorio in formato cartaceo per contratti in scadenza al 1° Luglio 2015. L'attestato ora è digitale, le altre compagnie assicurative possono attigervi tramite l'apposita banca dati elettronica dell'IVASS.

Per quanto riguarda il tagliando assicurativo, non è più obbligatorio l'esposizione sul parabrezza del veicolo dal 18 ottobre 2015. In questo caso, tuttavia, è obbligatorio per il proprietario del veicolo mantenere nel mezzo il certificato di assicurazione, che è ancora dunque consegnato dalla compagnia in forma cartacea, obbligatoriamente. Le forze dell'ordine possono controllare tramite la targa l'effettivo stsato assicurativo del mezzo, ma in qualunque caso chi non avrà il certificato fisico all'interno del mezzo andrà incontro a una multa che va da un minimo di 41 a un massimo di 168 euro (art. 180 del Codice della Strada).

Il vantaggio principale del tagliando elettronico è il fatto che, in caso di incidente, la nostra assicurazione può immediatamente sapere se l'altro veicolo coinvolto sia assicurato oppure no: fino ad ora dovevamo fidarci del tagliando che, troppo spesso, risultava falsificato.

Chi invece non stipula proprio un'assicurazione e circola su strada commette invece commette un illecito e rischia una multa che va da un minimo di 841 a un massimo di 3.287 euro (art. 193 del Codice della Strada).

Nulla cambia riguardo la Carta Verde, obbligatoria per l'estero e che non subisce nessun cambiamento. Il tagliando non esposto, dunque, non cambia nulla per quanto riguarda i viaggi all'estero.

PER APPROFONDIMENTI:

Notizia pubblicata il 28/10/2015

MATERIALE A CORREDO

Immagini allegate:

Documenti allegati:

  • RC-Auto-2.0-Addio-tagliando-di-carta.pdf
  • Vademecum-RC-Auto-2.0-Addio-vecchio-attestato-di-rischio.pdf

  • Contattaci:

    CHIAMACI! +39 0432 900777
    DESTINATARIO: BORTOLOTTI AUTOMOBILI - RENAULT DACIA
    Stavi cercando Italnolo Codroipo Noleggio?
    NOME:
    E-MAIL:
    TELEFONO:
    PROVINCIA:
    OGGETTO: Promo 26: Dematerializzazione Contrassegno e Attestato di Rischio Assicurazione
    TESTO: